SPIRITI LIBERI (Free Spirits), group exhibition, OGA, Roma, Italy, 15-29/7/2021

Precedente

Artists: Kim Cums, Cyril Delon, Wylie Duffy, Rossella Ferrero, Nora Geist, Werther Germondari, Allison Kotzig, Marisa Papen, Andrea Roccioletti

Lack of respect, true and false, alleged, sacred and profane, spiritual reflections and apparitions... the new exhibition in the (S)exhibitions series presents provocative and controversial works on the relationship between religion-spirituality-sex, with all its consequences.

Mancanze di rispetto, vere e false, presunte, sacro e profano, riflessioni spirituali e apparizioni... la nuova mostra della serie (S)exhibitions presenta opere provocatorie e controverse sul rapporto religione-spiritualità-sesso, con tutte le conseguenze del caso.


Kim Cums (???????, Australia, 1990) is an erotic filmmaker with experience on both sides of the camera. She started her career as a performer in the industry in 2013, shooting scenes for a variety of companies including Porn Fidelity, Teen Fidelity, Yanks, Ersties, Girls Out West, Bright Desire and Permission for Pleasure. After gaining experience as a performer, she launched her own production company and website in 2016, KimCums.com. Her aim in producing porn is to create content that arouses and emboldens others to explore their own fantasies and sexualities.

Cyril Delon (Paris, France, 1976). Enthusiast of cinema since its childhood, Cyril created his production A304PROD when he was student in Perpignan, in the early 2000s. He realizes music videos, documentaries and especially short films, among which some were award winning in festivals, and were broadcast in TV on national channels. He worked for movies and drive the Festival of short films «Image In Cabestany » since 2010 as vice-president. Cyril is actually writing and preparing his first full-length film.

Wylie Duffy (????, USA, 1985) is a photographer and activist living and working on unceded Coast Salish & Duwamish territory whose primary focus is centering the voices of underrepresented intersections of society. Aside from my fine art work in metaphysical constructed reality and photo essay, I am most often hired to photograph sex workers, concerts, and events.

Rossella Ferrero (Moncalieri, 1995). Her studies follow the line of art attending the Liceo Artistico and later graduating from the Accademia Albertina di Belle Arti in Turin in 2018. She exhibits her works in collective and personal exhibitions in Turin and Europe, also collaborating with some municipalities for the creation of environmental works and urban performances. Rossella aims to create works that arouse curiosity and questions in the observer, always leaving the observer the space for a personal interpretation.

Nora Geist (Udine, Italy, 1981) “Experimental photography is my passion. People, places and things are all in the crosshairs of my camera! I am particularly interested in representing Female Power vs. Male Force. Force is fleeting and propulsive, whilst power is constant. Drive swallows desire, but desire cannot be digested. The unity of the phallus with the penis is brief. The phallus is the signifier of power while the penis is the signifier for the male gender; the former sometimes encapsulates the latter. When they are brought together, the union is sublime, and what results is absolute but finite power and force. When they are separate, it becomes clear that anyone—women in particular—can have the phallus even though we do not have penises, or that a man can have a penis, but no phallus, or power.”. (N.G.)

Werther Germondari (Rimini, Italy, 1963) Visual artist, performer and filmmaker. Interested in innovative experimental dynamics that are neo-conceptual and situational, characterized by a taste for the ironic and surreal, Germondari has experimented for 35 years through many different expressive media (from painting to installations, photography to film, videos to live performance). Germondari's works have also been shown in solo exhibitions where he focuses on hidden elements highlighted in styles. In 2013 he founded the Ospizio Giovani Artisti.

Allison Kotzig (New York, USA, 1971) is an international installation, mixed-media and video artist. Her challenging and often amusing 3-d pieces highlight misogynistic undercurrents in culture through the use of sex-store vaginas, toys, found polaroids and other objects. Her video work addresses the dreamy interface between reality and trance and our individual connection to Infinity and the Universe. She is involved with the nomadic Public Art project, Giants in the City, which brings monumental inflatable sculpture to cities around the world.

Marisa Papen (Limburg, Belgium, 1992). After high school, she studied marketing. In 2015 she started working as a model and was photographed for Playboy. In 2016 she published a calendar in which she addressed the problem of plastic in the ocean. A year later, Papen made headlines all over the world when she was photographed naked in Egyptian temples. Because of this, she was arrested for taking nude photos, which results in a criminal record in Egypt. In 2018, she posed nude for photographs in the Vatican and Jerusalem. Papen's goal is to desexualize the body.

Andrea Roccioletti (Torino, Italy, 1979) arthacktivist. Born in Italy, now expat (perhaps, simply, I'm experimenting a concept of “country” different from the usual boundaries not decided by me). Lover of the classic as the postorganic, the weird and pop art but also the introverted one. I worked and collaborated with theater professionals, artists and experimenters of sounds, exploring new forms of sharing and dialogue. In permanent redefinition of me, I gravitate around a center, like an island seen from offshore, that attracts me with its mysterious inland.

—————————

Kim Cums (?????, Australia, 1990) è una regista erotica con esperienza sia davanti che dietro la macchina da presa. Ha iniziato la sua carriera come attrice nel settore nel 2013, girando scene per molte società, tra cui Porn Fidelity, Teen Fidelity, Yanks, Ersties, Girls Out West e Permission for Pleasure. Dopo aver acquisito esperienza come performer, nel 2016 ha lanciato la sua società di produzione e il suo sito Web, KimCums.com. Il suo obiettivo nel produrre porno è quello di creare contenuti che suscitano e incoraggiano gli altri a esplorare le proprie fantasie e sessualità.

Cyril Delon (Parigi, Francia, 1976). Appassionato di cinema fin dalla sua infanzia, Cyril ha creato la sua produzione quando era studente a Perpignan, nei primi anni 2000. Realizza video musicali, documentari e soprattutto cortometraggi, tra i quali alcuni sono stati premiati in festival e sono stati trasmessi in TV su canali nazionali francesi. Cyril sta scrivendo e preparando il suo primo lungometraggio.

Wylie Duffy (Nashville, USA, 1985) è una fotografa e attivista che vive e lavora a Seattle, il cui obiettivo principale è concentrarsi sulle voci meno rappresentate della società. A parte le sue opere d'arte visiva metafisica è fotografa professionista per prostitute, concerti ed eventi. Il suo video in mostra ci parla di streghe sexy, in cui una divinità viene evocata attraverso un incantesimo magico, e il risultato è più un sogno che un incubo, che diventa realtà.

Rossella Ferrero (Moncalieri, 1995). I suoi studi seguono la linea dell’arte frequentando il Liceo Artistico e successivamente laureandosi all’ Accademia Albertina di Belle Arti di Torino nel 2018. Espone i propri lavori in mostre collettive e personali a Torino e in Europa, collaborando anche con alcuni comuni per la realizzazione di opere ambientali e performance urbane. Rossella si propone di creare opere che suscitino curiosità e domande in chi osserva, lasciando sempre all’osservatore lo spazio per un’ interpretazione personale.

Nora Geist (Udine, 1981), vive a Londra dall’età di cinque anni. Psicoanalista, fotografa sperimentale ed erotica,analizza il potere femminile contro la forza maschile: “la forza è fugace e propulsiva, mentre il potere è costante. La forza inghiotte il desiderio, ma il desiderio non può essere digerito. L'unità del fallo con il pene è breve. Il fallo è il significante della potenza mentre il pene è il significante del genere maschile; il primo a volte incapsula il secondo. Quando sono uniti, l'unione è sublime, e ciò che ne risulta è un potere e una forza assoluti, ma finiti. Quando sono separati, diventa chiaro che chiunque - in particolare le donne - può avere il fallo anche senza pene, o che un uomo può avere un pene, ma non il fallo, o il potere”.

Werther Germondari (Rimini, 1963) Artista visivo, performer e filmmaker. Attento a dinamiche innovative sperimentali neo-concettuali che si caratterizzano per un gusto ironico e surreale, svolge dai primi anni ottanta una ricerca attraverso numerosi media espressivi. Ha partecipato a esposizioni in gallerie private e spazi sperimentali internazionali, alternando installazioni d’ambiente, videowork e atti performativi, focalizzando l’attenzione su elementi nascosti, attinenti a una visione reale, sociale e politica. Nel 2013 ha ideato l’Ospizio Giovani Artisti.

Allison Kotzig (New York, USA, 1971) è un'artista internazionale di installazioni, mixed-media e video. Le sue stimolanti e spesso divertenti opere in 3-d evidenziano le correnti misogine nella cultura attraverso l'uso di vagine da sex-store, giocattoli, polaroid trovate e altri oggetti. Il suo lavoro video affronta l'interfaccia onirica tra realtà e trance e la nostra connessione individuale con l'Infinito e l'Universo. È coinvolta nel progetto nomade di arte pubblica, Giants in the City, che porta sculture monumentali gonfiabili nelle città di tutto il mondo.

Marisa Papen (Limburg, Belgio, 1992). Dopo il liceo ha studiato marketing. Nel 2015 ha iniziato a lavorare come modella per Playboy. Nel 2016 ha pubblicato un calendario in cui ha affrontato il problema della plastica nell'oceano. Un anno dopo la Papen ha fatto notizia in tutto il mondo quando è stata fotografata nuda nei templi egiziani. A causa di questo, è stata arrestata per aver scattato foto di nudo, il che comporta una fedina penale in Egitto. Nel 2018, ha posato nuda per fotografie in Vaticano e a Gerusalemme. L'obiettivo di Papen è quello di ‘desessualizzare’ il corpo.

Andrea Roccioletti (Torino, 1979). Performer, artista visivo e scrittore.“Appassionato del classico come del postorganico, dell’arte weird e pop ma anche dell’arte introversa, ho collaborato e collaboro con gente di teatro, gente d’arte e sperimentatori di sonorità, esplorando inedite forme di condivisione e dialogo. In permanente ridefinizione di me, gravito attorno al centro che, come isola vista dal largo, mi attrae con il proprio entroterra misterioso”. Ha presentato le sue opere in diverse occasioni, tra cui Palazzo Orsini (Viterbo), la Galleria Momus e la Torino Art Gallery (Torino).

 Werther Germondari © 1980 - 2021